Piste ciclabili a Brindisi: pronti i lavori. Consegna prevista per febbraio 2023

BRINDISI- Sono cominciati i lavori per la realizzazione di piste ciclabili verso il centro della città.  Il progetto dell’amministrazione comunale che coinvolge i quartieri Centro, Commenda, Santa Chiara e Sant’Angelo si era posizionato al settimo posto del bando del ministero dell’Ambiente relativo al Programma di Incentivazione della Mobilità Urbana Sostenibile (PrIMUS), aggiudicandosi 600 mila euro.

Il percorso, costruito per favorire gli spostamenti urbani casa-scuola e casa-lavoro, comincia dalla stazione centrale ferroviaria e si dirama in due piste ciclabili: una diretta verso piazza Cairoli, da cui inizia la zona pedonale e la zona a traffico limitato, e l’altra che a partire da via Tor Pisana si dirama verso la periferia ed, in particolare, verso il quartiere Commenda.

Gli interventi di realizzazione della pista saranno effettuati per blocchi, si parte da via Palmiro Togliatti per proseguire in tutti gli altri quartieri inseriti nell’itinerario, fino a febbraio 2023. Durante i lavori in via Palmiro Togliatti è fatto divieto di sosta su ambo i lati, inoltre entrambi i viali sono interessati dal restringimento della carreggiata.

“È una grande novità per Brindisi la presenza di una pista ciclabile nei quartieri centrali della città, questo permetterà di recarsi a lavoro, a scuola o in stazione in maniera sostenibile e in sicurezza. Brindisi risponde bene a stimoli nuovi e innovativi, è stato un successo il noleggio dei monopattini elettrici e siamo certi che questa nuova infrastruttura sarà accolta positivamente”, dichiara il sindaco Riccardo Rossi.

“Abbiamo ottenuto diversi finanziamenti per la realizzazione di piste ciclabili in città, sulla costa e di collegamento con l’aeroporto per un totale di 1,7 milioni di euro. Partiamo dal progetto premiato dal programma ministeriale PrIMUS che rende sostenibile la mobilità dal centro della città verso luoghi di lavoro e scuole di diversi quartieri: Commenda, Santa Chiara e Sant’Angelo, proiettando Brindisi verso una dimensione più europea”, ha detto il vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici Elena Tiziana Brigante.