0 Condiviso 575 Visto

La musica va in scena con il Bari Piano Festival

BARI – Da Torre Quetta al Sagrato di San Nicola, dal Chiostro di Santa Chiara al Waterfront di San Girolamo. Quattro location per nove giorni di concerti del Bari Piano Festival, la manifestazione che dal 21 al 29 agosto, propone grandi artisti della scena internazionale e spettacoli di forte interesse, capaci di associare al pianoforte, declinato soprattutto nella dimensione della contemporaneità, espressioni artistiche quali scrittura, recitazione e danza. L’appuntamento diventato una certezza dell’estate barese giunge quest’anno alla sua V edizione ed è inserito all’interno del più ampio programma della Festa del Mare. Un cartellone unico di eventi pensato per intercettare un pubblico ampio, una programmazione ricca che ospita grandi nomi della scena nazionale e internazionale accanto a talenti pugliesi. Il Bari Piano Festival gode anche del patrocinio del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari e dell’Accademia di Musica di Pinerolo, nonché della media partnership di Rai Radio 3 Classica. “Il Bari Piano Festival guarda oltre, attraverso le cifre estetiche che lo caratterizzano: la curiosità, il rigore delle scelte artistiche, la libertà di muoversi fra generi e approcci differenti; e mantenendo il pianoforte come strumento principe di una esplorazione che, anche quest’anno, sarà ricca di sorprese e di scoperte” spiega Emanuele Arciuli, direttore artistico della manifestazione.