In emergenza, Happy Casa Brindisi lotta ma cade a Treviso

In grande emergenza, priva di due uomini (Etou e Mezzanotte) e con Mascolo recuperato in extremis da un forte attacco febbrile raggiungendo i compagni solo poche ore prima della palla a due, la Happy Casa Brindisi cade al Palaverde di Treviso dopo una battaglia sportiva di quaranta minuti. Un match in salita che ha visto scivolare via dalle mani dei biancoazzurri la possibilità di continuare la striscia vincente del mese di dicembre nonostante una grande rimonta finale senza Perkins, espulso a fine terzo quarto.

Mascolo-Reed-Burnell-Dixson-Perkins il nuovo quintetto schierato da coach Vitucci. Ottima partenza dei biancoazzurri che passano a condurre sul 12-19 con il giusto approccio mentale e fisico. Riisma, Bayehe e Bowman vengono subito chiamati in causa dalla panchina per le corte rotazioni a disposizione in serata. Il sorpasso dei padroni di casa arriva al minuto 15’ grazie agli ingressi di Sorokas e l’ex della partita Zanelli che valgono il parziale in favore della Nutribullet (30-23). Il secondo quarto mostra tutte le difficoltà tra rimbalzi offensivi concessi, palle perse e 0/7 al tiro da tre punti. Reed commette il terzo fallo personale a fine secondo quarto aggiungendo ulteriori grattacapi alla Happy Casa in svantaggio 40-29 all’intervallo.

Al rientro in campo Brindisi si dimostra più aggressiva ma Treviso trova il massimo vantaggio sul +13 (48-35 al 24’) ed è Reed con 7 punti di fila a provare a suonare la carica. Nel momento migliore arriva il fallo tecnico a Perkins che gli costa l’espulsione per la somma con l’antisportivo sul 51-44 al minuto 28’. Si accende Bowman nell’ultimo quarto con due triple consecutive (62-56 al 34’) e Brindisi lotta fino all’ultimo. Reed sigla il -1 con due entrate a canestro degne di nota, Banks mette il +3 a 24” dalla fine (71-68) e Bowman sbaglia la tripla del possibile pareggio dando vita a una serie di tiri liberi scaturiti dal fallo antisportivo fischiato a Burnell. Finisce così al Palaverde.

Prossima partita di campionato al PalaPentassuglia lunedì 26 dicembre ore 19:30 contro Scafati. Un derby del sud di Santo Stefano da non perdere: biglietti in vendita al NBB Store e online su vivaticket. 

NUTRIBULLET TREVISO–HAPPY CASA BRINDISI 75-68 (16-19, 40-29, 56-48, 75-68) 

NUTRIBULLET TREVISO: Banks 16 (5/8, 0/5, 2 r.), Iroegbu 13 (2/8, 2/5, 4 r,), Sarto ne, Zanelli 7 (2/2, 1/5, 2 r.), Jurkatamm 4 (2/3, 10 r.), Sorokas 13 (4/7, 0/5, 10 r.), Faggian 2 (1/2, 4 r,), Cooke 14 (6/6, 11 r.), Jantunen (0/3, 1 r.), Sokolowski 5 (1/4 da 3, 5 r.), Simioni, Vettori ne. All.: Nicola. 

HAPPY CASA BRINDISI: Burnell 6 (3/3, 0/3, 11 r,), Reed 21 (7/12, 1/4, 6 r.), Bowman 15 (3/6, 2/6, 3 r.), Mascolo 6 (3/5, 0/1, 2 r.), Riismaa (0/1, 0/3, 5 r.), Bayehe 2 (1/5, 5 r.), Perkins 14 (6/8, 0/2, 6 r.), Dixson 4 (2/4, 0/1, 1 r.), Bocevski ne, Basta ne, Manfredi ne, Castellitto ne. All.: Vitucci.

ARBITRI: Lo Guzzo – Perciavalle – Noce.

NOTE – Tiri liberi: Treviso 10/17, Brindisi 9/13. Perc. tiro: Treviso 25/64 (4/37 da tre, ro 14, rd 26), Brindisi 28/64 (3/20 da tre, ro 10, rd 28).