Futsal: Real Statte fuori dalla Coppa, la Lazio passa di misura

L’Italcave Real Statte esce a testa alta dalla Coppa Italia perdendo 4-3 ai quarti di finale in una gara giocata sul filo del rasoio fino alla fine. Il gol partita arriva a 4 minuti dalla fine, in un match molto equilibrato nonostante 3 assenze in casa ionica. Ultimo in ordine temporale la neo arrivata Gea, che nell’allenamento di rifinitura ha rimediato una distorsione alla caviglia da valutare nelle prossime ore. Non è escluso, però, che domenica con il Rovigo possa entrare in campo a gara in corso. Da valutare le condizioni di Tytova (distorsione al ginocchio) e Pascual (anche per lei problemi alla caviglia ma in fase di guarigione). Positivo l’impatto di Pegue. Intesa da affinare, ma buona la prima al rientro in rossoblù.

L’Italcave parte con Margarito, Russo, Valeria, Pegue, Bergamotta, la Lazio risponde con Mascia, Siclari, Beita, Marchese, Grieco. Pronti via, l’Italcave passa in vantaggio con Russo che in diagonale beffa Mascia. Risposta biancoceleste a metà tempo con un tiro vincente di Siclari e, poco dopo, Marques mette la freccia. L’Italcave non molla e al quindicesimo impatta con una transizione conclusa al meglio da Bergamotta.

Nella ripresa nuovo botta e risposta: prima Grieco riporta avanti la Lazio, poi un tiro forte e preciso di Marangione permette all’Italcave di restare agganciata alle laziali. Gara chiusa, come detto in precedenza, da Siclari. In mezzo tanta voglia da parte di entrambe le squadre di lottare fino alla fine.

In vista della gara di domenica, quindi, prime ottime indicazioni per il tecnico Tony Marzella che così commenta il match di coppa. “Resta il rammarico per l’uscita di scena dalla competizione, ma devo sottolineare, seppur ci sia ancora molto da lavorare, una buona reazione da parte del gruppo. Siamo arrivati qui in emergenza, che pensavamo arginata col mercato, ma al momento la fortuna non ci sta aiutando. Sono tornati i gol, aspetto fondamentale in questo momento. Tutte le ragazze più giovani stanno disputando un alto minutaggio, dando tutto e innalzando il livello qualitativo. Ottimo il lavoro di Pegue alla sua prima partita con la nostra maglia. Guardiamo il bicchiere mezzo pieno e concentriamoci sul campionato a partire da domenica prossima. E’ il momento di dare uno scatto decisivo. Certo, le 3 assenze al momento sono importanti, anche dal punto di vista delle scelte, ma speriamo da domenica di recuperare tutti le atlete della squadra. Per il resto, dobbiamo migliorare tante sbavature che al momento sono determinanti per non prendere gol e tornare a far punti e vincere in campionato”.

LAZIO-ITALCAVE REAL STATTE 4-3 (2-2 p.t.)

MARCATRICI: 0’40” p.t. Russo (S), 8’59” Siclari (L), 9’44” Marques (L), 15’20” Bergamotta (S), 2’37” s.t. Grieco (L), 8’19” Marangione (S), 15’51” Siclari (L).

LAZIO: Mascia, Siclari, Beita, Marchese, Grieco, Di Marco, Marques, Merante, Pinheiro, D’Angelo, Umbro, Farinelli. All. Chilelli.

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Russo, Valeria, Pegue, Bergamotta, Marangione, Discaro, Gea, D’Errico, Acquaro, Titova, Linzalone. All. Marzella.

ARBITRI: Nicola Acquafredda (Molfetta), Walter Suelotto (Bassano del Grappa) CRONO: Marco Moro (Latina)

AMMONITE: Russo (S), Marchese (L), Valeria (S), Marangione (S), Bergamotta (S).