0 Condiviso 503 Visto

Cresce la pressione sui pronto soccorso del Barese

BARI – Ancora un nuovo incremento di accessi nei pronto soccorso della Puglia, dove in soli tre giorni, sono stati assistiti 8.750 pazienti, di cui il 30% circa sono stati codici arancioni o rossi. Giornate, quindi, di super lavoro per medici e infermieri nelle strutture di emergenza che ha causato anche attese lunghe per i casi meno gravi. Nelle scorse settimane i sindacati hanno polemizzato con la Regione per il poco personale in servizio nei pronto soccorso rispetto all’afflusso di pazienti. Policlinico, Di Venere e San Paolo mettono insieme il maggior numero di arrivi (il Policlinico circa 60mila all’anno, San Paolo e Di Venere non meno di 30mila), ma hanno un organico proporzionalmente superiore ad altri. Altamura serve la popolazione di tutta la Murgia in un nosocomio che è di confine, ultimo avamposto lontano dal resto dell’area metropolitana, presidiato da soli 8 medici di pronto soccorso (e dovrebbero esserne 18).