Volley B2/F: Castellaneta, prova del nove con la capolista Fasano

Un debutto nel campionato nazionale non facile, con le prime partite e l’alternanza tra vittorie e sconfitte. E allora zero scusanti, testa bassa e si ritorna a lavorare in palestra, tra sudore e fatica. La Greenergy Castellaneta è una squadra debuttante, con un roster composto da un perfetto equilibrio tra giovani e talentuose atlete ed esperte giocatrici. Proprio questo mix è la sfida più grande da gestire per una dirigenza pronta, preparata e uno staff tecnico guidato da mister Marcello Presta che ha fatto negli anni, della crescita delle giovani, il proprio cavallo di battaglia.

E allora la società si stringe intorno alla squadra e il gruppo inizia a trovare il proprio DNA, diventando veramente, “una squadra”. Due vittorie importanti al tie-break segnano il passo di chi nei momenti di difficoltà, essendo perfino a volte sotto di due set a zero, non sceglie la strada più facile, ma combatte e rimonta contro avversarie di notevole spessore, per poi giungere perfino alla vittoria. Certo, sei partite alle spalle, in questo campionato così lungo, sono ancora poche per poter tracciare il profilo vero della Greenergy Castellaneta, ma alcuni aspetti tecnici si stanno delineando. La Greenergy Castellaneta ha realizzato ben 546 punti, subendone 532, con un quoziente punti di 1.0263. Per gli amanti dei numeri e dei tecnicismi, sono cifre molto alte, soprattutto rispetto a squadre che hanno anche più punti in classifica e che ne hanno fatti e subiti meno, ma ciò che si evidenza è che vi è un potenziale d’attacco importante e di contro, c’è da lavorare ancora tanto sulle seconde linee, nelle fasi di ricezione, difesa e copertura, proprio per valorizzare tutto l’impegno profuso e sbagliare il meno possibile.

Mister Presta non ha bisogno di consigli e conosce benissimo le sue giocatrici: intanto però sabato 19 novembre, alle ore 18.00, nella tensostruttura di Castellaneta arriva il Volley Fasano, capolista insieme alla Vipostore Francavilla, storico derby e storica rivalità sportiva, che ha caratterizzato la pallavolo regionale negli ultimi anni. Abbiamo assistito alle bellissime coreografie ed ai cori di incitamento dei tifosi castellanetani, anche in trasferta, che sono stati e saranno la forza in più delle “pantere”, per affrontare questo match. Intanto la società sta dando la massima visibilità ai propri partner e sabato sarà presentata una novità, dopo il successo di gradimento che corre sui social, con oltre tremila visualizzazione durante le dirette casalinghe su facebook e non solo. Proprio perché molte aziende locali si stanno affiancando e in un periodo di incertezza economica come quello che stiamo vivendo, è forse il segnale più positivo che si possa lanciare dal mondo dello sport e meritano perciò il plauso più grande.