Stazione di Barletta, a gennaio il cantiere per il secondo fronte

BARLETTA – Partiranno a gennaio 2023 i lavori per la realizzazione del secondo fronte della stazione di Barletta, in corrispondenza di via Vittorio Veneto, con prolungamento del sottopasso pedonale e modifica dei binari della ferrovia regionale che collega il capoluogo della BAT alla stazione di Bari. A finanziare le operazioni saranno i fondi europei 2014-2020 ai quali la Regione Puglia ha avuto accesso: 200mila euro sono già stati utilizzati da Ferrotramviaria, soggetto attuatore incaricato dalla Regione, per acquisire da Rete Ferroviaria Italiana le aree interessate dall’imminente cantierizzazione.

La realizzazione di un nuovo fabbricato di stazione si aggiungerà alle operazioni legate al sottopasso e ai binari, con un potenziamento della struttura che interesserà via Vittorio Veneto, ma della quale beneficerà anche piazza Francesco Conteduca, su cui insiste l’ingresso della stazione centrale. Oltre all’ammodernamento dello snodo ferroviario, i lavori permetteranno di ricongiungere in maniera più dinamica i due lati della città, quello del centro cittadino il tratto che connette il quartiere Patalini alla zona di Barberini. In quest’ambito, inoltre, si inseriscono le migliorie da apportare ai sottopassi di viale Marconi e via Torino.

Ad esporre l’iter burocratico e operativo del cantiere sarà il consigliere regionale Filippo Caracciolo, che martedì mattina rendiconterà il tutto per conto della Regione Puglia.