0 Condiviso 937 Visto

Dia, “Antimafia itinerante”, mostra e convegno: seconda tappa pugliese a Bari

BARI- Si svolgerà mercoledì 23 febbraio a partire dalle 16 nella sala del colonnato del “Palazzo della Provincia” di Bari, l’inaugurazione della mostra “Antimafia Itinerante” nell’ambito delle celebrazioni del 30° anniversario della Direzione Investigativa Antimafia. Prosegue, dunque, nella città di Bari il viaggio della mostra dopo la tappa nella città di Lecce.

Gli appuntamenti: taglio del nastro mostra e convegno

Alla presenza del direttore della Dia, Maurizio Vallone, e delle massime Autorità civili e militari ci sarà il taglio del nastro mercoledì 23 febbraio e la presentazione della mostra fotografica itinerante agli organi d’informazione. I partecipanti si trasferiranno alle 18, nella storica Cattedrale Metropolitana di San Sabino per seguire il concerto dall’orchestra degli alunni della scuola media “Amedeo D’Aosta” di Bari, alla presenza dell’Arcivescovo, monsignor Giuseppe Satriano, della diocesi di Bari – Bitonto e di altre autorità nazionali e internazionali.

L’evento potrà essere seguito in diretta streaming, dalle 18, sul sito della Dia, https://direzioneinvestigativaantimafia.interno.gov.it,, sul sito del Corriere del Giorno, https://ilcorrieredelgiorno.it e sull’emittente televisiva Antenna Sud canale 13 del digitale terrestre.

Il convegno “Cooperazione internazionale”

Giovedì 24 febbraio, presso l’aula consiliare del Palazzo della Provincia di Bari, con inizio alle 10, si svolgerà il convegno sul tema “Cooperazione internazionale”, moderato dal giornalista Vincenzo Magistà, direttore della testata giornalistica “Telenorba”, a cui parteciperanno, oltre al direttore della Dia Maurizio Vallone, il vice direttore generale della Pubblica sicurezza – direttore centrale della Polizia criminale, prefetto Vittorio Rizzi, il procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale di Bari, Roberto Rossi, il procuratore capo della Procura speciale anti-corruzione (Spak) in Albania, Arben Kraja, Filippo Spezia, membro nazionale per l’Italia presso l’European Union Agency for Criminal Justice Cooperation (Eurojust), il comandante del Raggruppamento operativo speciale, Pasquale Angelosanto.

L’evento potrà essere seguito in diretta streaming, dalle 10, sul sito della Dia, https://direzioneinvestigativaantimafia.interno.gov.it, sul sito del Corriere del Giorno, https://ilcorrieredelgiorno.it, sull’emittente televisiva Antenna Sud canale 13 del digitale terrestre e sul sito del Corriere della Sera, https://www.corriere.it.

Con la collaborazione dell’ufficio Scolastico provinciale di Bari sono state programmate una serie di visite degli studenti degli istituti scolastici, nonché iniziative collaterali da parte dell’Università degli Studi di Bari e del mondo associazionistico locale più sensibile alle tematiche della legalità e lotta alla mafia.

Nella settimana dal 21 al 25 febbraio, sarà possibile visitare la mostra fotografica “Antimafia itinerante”, dalle 9 alle 19, e ripercorrere i trent’anni di storia e di passione delle donne e degli uomini della Dia, nell’azione di contrasto alle mafie. Per accedere all’interno della sala sarà necessario esibire il green pass rafforzato e indossare la mascherina Ffp2.