0 Condiviso 572 Visto

Se ne vanno in giro a Ferragosto con manganello, coltello e fucile: denunciati tre Potentini

POTENZA- Uno se ne sarebbe andato in giro con un manganello in legno, l’altro con un coltello a serramanico e il terzo con un fucile da caccia, cartucce e coltello: tre uomini di Potenza sono stati denunciati all’autorità giudiziaria responsabili di violazioni in materia di armi.

È accaduto nella giornata di Ferragosto, durante le perquisizioni veicolari messe in atto dai carabinieri della compagnia di Potenza, quando in luogo pubblico, a bordo delle proprie vetture, tre persone sono state trovate con un manganello in legno, un coltello a serramanico di genere proibito la seconda e, la terza, un fucile da caccia calibro 12, con relative cartucce a palla ed un coltello a serramanico, anch’esso di genere vietato.

A cavallo del Ferragosto, periodo di massima concentrazione turistica sia nelle numerose comunità che lungo le strade del potentino, il comando provinciale carabinieri di Potenza, attraverso i reparti dipendenti, ha programmato apposite attività preventive di controllo del territorio, finalizzate a garantire sicurezza e migliore fruibilità delle località interessate da una così rilevante affluenza di persone preannunciata per la corrente stagione estiva e, nei fatti, riscontrata quotidianamente.

In tale contesto è stata intensificata la presenza e vigilanza sulle strade oltre che nei luoghi di ritrovo soprattutto dei giovani nei tanti paesi, in occasione di manifestazioni estive che caratterizzano detta fase, con l’intento di assicurare il regolare svolgimento dei momenti di aggregazione, prevenire e reprimere la commissione di reati in genere, favorire il rispetto delle normative di settore.