Bari, 6 bellissimo. Brescia schiantato e primo posto in classifica

BARI – Bari 6 bellissimo. I biancorossi schiantano la capolista e colgono il terzo successo consecutivo in campionato. Brescia battuto 6-2 e 24mila tifosi in visibilio al San Nicola davanti ad una prestazione monstre dei biancorossi, ora primi in classifica con Reggina e appunto Brescia. In cronaca: nella formazione iniziale ci sono Dorval per lo squalificato Pucino e Bellomo sulla trequarti preferito a Botta. Passa il Bari dopo 7’. Maita conquista una punizione sulla trequarti. Bellomo la mette sulla testa di Folorunsho che anticipa Papetti e fa 1-0. I biancorossi sono ordinati e senza forzare le giocate colpiscono all’occorrenza sfruttando anche le fasce. Al minuto 26 Bellomo avvia l’azione, Antenucci allarga per Dorval che la mette in mezzo da destro: spizzata di Cheddira sul secondo palo dove c’è  lo stesso Bellomo per il raddoppio. Il Brescia segna al 34’ ma il Var annulla: fuorigioco di Benali sull’azione che fa arrivare il pallone ad Ayè. A 3’ dal termine del primo tempo il Bari triplica: altro traversone dalla destra di Dorval: Cheddira si coordina in maniera stupenda e mette a segno il suo sesto gol in campionato. Lo show di Chieddira continua al decimo della ripresa: lancio dalla trequarti: Adorni innesca praticamente Cheddira che si prende gioco di Papetti e mette con un tocco sotto alle spalle di Lezzerini il 4-0. Ma la partita perfetta dei biancorossi non finisce qui. Punizione di Antenucci per il 5-0. Quarto gol in campionato per il lupo di Roccavivara che lascia il posto a Salcedo. Proprio Salcedo si rende subito protagonista e al 32’ offre a Scheidler il pallone del 6-0. Gol a porta vuota e primo gol del francese in campionato. C’è tempo anche per il 6-1 di Olzer a 4’ dalla fine con questo bel tiro da centro area. Moreo fa 6-2 a tempo scaduto sfruttando una disattenzione di Zuzek ma la sostanza non cambia. I biancorossi sono primi e da domani parte la missione Venezia.

BARI-BRESCIA 6-2

RETI: 7′ Folorunsho (BA), 26′ Bellomo (BA), 43′ Cheddira (BA), 55′ Cheddira (BA), 68′ Antenucci (BA), 77′ Scheidler (BA), 86′ Olzer (BS), 90’+1′ Moreo (BS).

BARI (4-3-1-2): Caprile; Dorval, Di Cesare (79′ Zuzek), Vicari, Ricci; Maita (79′ Mallamo), Maiello, Folorunsho; Bellomo (60′ D’Errico); Antenucci (69′ Salcedo), Cheddira (60′ Scheidler). Panchina: Frattali, Terranova, Mazzotta, Bosisio, Botta, Ceter, Cangiano. All. Mignani.

BRESCIA (4-3-2-1): Lezzerini; Karacic, Papetti, Adorni, Mangraviti; Bertagnoli, Labojko (71′ van de Looi), Bisoli (46′ Ndoj); Moreo, Benali (71′ Olzer); Aye (46′ Bianchi). Panchina: Andrenacci, Huard, Galazzi, Garofalo. All. Clotet.

ARBITRO: Ermanno Feliciani di Teramo.

AMMONITI: Mangraviti, Benali, Ndoj, Bertagnoli, Karacic (BS); Folorunsho, D’Errico (BA).

NOTE: Angoli 3-6. Recuperi 3′/5’.