Foto Aurelio Castellaneta

Volley: Dopo due trasferte di fila, Prisma Taranto torna a casa

Dopo due trasferte in cui la Gioiella Prisma ha espresso un buon gioco e guadagnato tre punti importanti a Siena, per poi sfiorare il tie break contro Perugia, i rossoblù ritornano a testa alta sullo Ionio, per il match in programma nell’ultima giornata di andata domenica alle 18, portando una ventata di aria fresca e di voglia di combattere, questa volta contro un avversario che si sta giocando un posto nella zona centrale della classifica, Allianz Milano, che recentemente ha perso contro la Lube Cucine Civitanova per 3-1.

Nelle file milanesi si trova il giovane regista Porro, già campione del mondo under 21, in diagonale con il forte opposto francese Patry, e gli schiacciatori Ishikawa (autore di 17 punti nell’ultimo match, grande protagonista dell’ultimo mondiale con la nazionale giapponese) e il cubano Megarejo, i centrali Vitelli (18 punti nell’ultimo match) e l’ azzurro Piano miglior realizzatore a muro nella scorsa stagione, il libero esperto Pesaresi, oltre agli schiacciatori Ebadipour, nell’ultimo match adattato al centro a sopperire Piano, e Lawrence con il centrale argentino Loser, e il recente acquisto Fusaro: un ottimo roster ben affiatato organizzato dal mister Piazza, ct anche della nazionale olandese. Con un gioco dinamico che coinvolge molto bene i centrali, Milano va a pari passo in livello con squadre come Verona Volley e la Gas Sales Piacenza, e servirà una prestazione davvero importante dei rossoblù per riuscire a portare l’ago della bilancia a proprio favore al PalaMazzola.

Gli ionici si stanno preparando al meglio a questo evento trasmesso in diretta Raisport e Volleyballworld.tv, chiamando all’appello tutti i tifosi al Palazzetto, come ribadisce il centrale Gargiulo, protagonista di un ottimo match a Perugia, e trasmette così la sua carica: “Sicuramente sarà una partita dura con una squadra che gioca bene, esprime una buona pallavolo e ha degli ottimi elementi. Il clima in squadra è sicuramente buono, resta un po’ di amaro in bocca perché magari contro la corazzata Perugia sarebbe stato bello essere gli unici a toglierle un punto, però abbiamo fatto un’ottima partita e poi veniamo dalla bella uscita di Siena di cui abbiamo già abbondantemente parlato. Adesso la testa è alla prossima, stiamo lavorando bene, lo staff ci sta aiutando molto, il coach ci sta preparando al meglio per questo evento: speriamo di avere l’appoggio del pubblico che ci darà una mano per provare a fare qualcosa di concreto contro Milano domenica sera”.

Arbitri dell’incontro: Cesare Stefano e Carcione Vincenzo. Ex di giornata: Alletti, stagioni 2019-20 e 2015-16 Marco Rizzo a Milano nella stagione 2014-15 (Linda Stevanato Ufficio stampa Gioiella Prisma Taranto – Foto Castellaneta)