Trinitapoli, maxi piantagione di marijuana da 1 milione di euro

TRINITAPOLI – Erano quasi pronte per essere tagliate ed essiccate le piante di marijuana sequestrate dai carabinieri a Trinitapoli, in un terreno in località Contrada “Posta Pila”. Il business avrebbe fruttato sul mercato oltre 1 milione di euro. È il risultato dell’operazione dei militari della Stazione Carabinieri di Trinitapoli che hanno proceduto al sequestro di oltre 250 piante di cannabis. L’operazione antidroga è il risultato di una articolata e prolungata attività investigativa a seguito della quale, su un’area demaniale occultata da rigogliosa vegetazione, è stata rinvenuta un’intera piantagione coltivata a cielo aperto, i cui filari erano provvisti di un idoneo ed efficace sistema di irrigazione. Le numerose piante sequestrate dai militari, del peso complessivo di circa 1 tonnellata, erano quasi pronte per essere immesse sul mercato.