Erchie, contrabbando sigarette elettroniche: arrestate 4 persone

ERCHIE -Torna il contrabbando di sigarette in provincia di Brindisi, se pur in formato “elettronico”. Cambiano i tempi, insomma, per quanto la tipologia di reato ipotizzato dai carabinieri della stazione di Erchie sia sempre lo stesso. A finire nei guai, arrestate dai militari, quattro persone che, in casa, avevano 2751 chilogrammi di sigarette elettroniche monouso, suddivise in 73 cartoni,  sottoposti a sequestro insieme agli accessori per poter riscaldare le sigarette monouso.

Il contrabbando al passo coi tempi

Elettroniche o tradizionali, per la legge poco cambia. Le sigarette elettroniche, risultate prive dei bollini dei Monopoli di Stato, sono ritenute non conformi in quanto prive delle indicazioni di legge obbligatorie.  Le quattro persone , componenti dello stesso nucleo familiare, dopo le formalità di rito sono state poste agli arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria. Le accuse formulate, come sempre, dovranno essere dimostrate nelle sedi opportune.