Capuano: ‘Strameritavamo di vincere’. Lerda, ‘Campo vergognoso’

“Questa partita è la risposta del gruppo a chi diceva che ci eravamo sciolti dopo due sconfitte consecutive. Non l’ho mai detto, ma strameritavamo di vincere. Abbiamo creato sette palle gol, di cui quattro contro il portiere. La mia squadra può avere delle carenze sotto il profilo della qualità, ma ha un grande cuore ed è ben organizzata tatticamente. È una squadra intelligente, sapevo che avrebbe reagito dopo la brutta prova di Avellino. Infortunio Diaby? È un ragazzo d’oro, ma quando non giochi da un anno vai incontro a queste cose. È un punto prezioso, alla faccia di chi dice che creiamo poco”. Così Eziolino Capuano dopo il 2-2 dello Iacovone con il Crotone.

“Mi aspettavo un Taranto determinato, ma, sinceramente, non mi aspettavo un terreno di gioco vergognoso. Ed è un peccato per questa città. Nonostante poca pioggia, ci siamo trovati a giocare su un campo in pessime condizioni, che alla fine si è rivelato alleato del Taranto. Tornando alla partita, abbiamo subito due reti che normalmente non subiamo, specie la prima. Capuano ha detto che meritavano di vincere? Ha detto le stesse cose dopo Francavilla e altre volte, per quanto mi riguarda avremmo meritato noi, poi ognuno dica quello che pensa”. È l’analisi di Franco Lerda, tecnico del Crotone.