Bari, ventiquattro milioni per 623 alloggi Erp

BARI – Tredici progetti esecutivi di riqualificazione degli immobili Erp di proprietà comunale nei quartieri Santa Rita, San Paolo e Torre a Mare per 623 alloggi e un importo complessivo di oltre 24 milioni di euro finanziati con il fondo complementare al Pnrr nell’ambito del programma “Sicuro, Verde e Sociale”. È quanto ha stabilito la giunta comunale del capoluogo pugliese nel rispetto del cronoprogramma dettato dal ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili. I progetti, nello specifico, prevedono per 125 alloggi in via Fenicia, a Torre a Mare, e altri 108 in strada Castelluccio, al quartiere San Paolo, lavori di efficientamento energetico con la sostituzione degli infissi esterni e delle caldaie, il rifacimento dei lastrici solari, la realizzazione del cappotto termico sulle facciate e sull’intradosso del solaio del porticato, e interventi di riqualificazione attraverso la sistemazione delle aree esterne pertinenziali e indagini dirette alla verifica della sicurezza sismica e statica degli edifici. Analoghi gli interventi previsti per i 390 alloggi nelle vie Roccaporena, dello Scoglio e del Monastero, a Santa Rita. Per tutti gli alloggi Erp di proprietà comunale del quartiere, inoltre, sono in programmazione lavori compresi nel progetto di rigenerazione “Santa Rita, il quartiere che abbraccia la Cava”, finanziato con il Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare per un importo complessivo di 15 milioni di euro.