Martina-Brindisi 0-2: Decide D’Anna con una doppietta

Il Brindisi, dopo due pareggi consecutivi, torna a vincere: i ragazzi di Danucci, trascinati da un super D’Anna, autore di una doppietta, espugnano il Tursi di Martina con il punteggio di 0-2. Ancora un ko interno per i biancazzurri di casa che albergano ora nei bassifondi della classifica.

Pizzulli schiera i suoi secondo i dettami del 4-3-3: Perrini e Suhs al centro della difesa, Teijo è la mente pensante, Lopez punta centrale nel tridente supportato da Pinto e Ancora. Danucci, invece, dà fiducia a Di Piazza in attacco: nel 4-2-3-1, sulla trequarti, ci sono D’Anna, Palumbo e Dammacco.

Dominio Brindisi sin dai primissimi minuti di gioco. Trascorrono appena quattro minuti e gli ospiti si portano in vantaggio: ubriacante azione di Dammacco sulla destra, difesa itriana in bambola e D’Anna, ben appostato, deposita la sfera in rete. La squadra di Pizzulli prova a reagire: Cappellari inventa per Ancora, ma il fendente del capitano si spegne fuori di un soffio. Su capovolgimento di fronte, però, il Brindisi raddoppia: retroguardia martinese ancora in bambola, l’azione è pressoché identica a quella del primo gol, così come l’esito con D’Anna che realizza la sua doppietta personale. Al 16’ occasionissima Martina: Lopez, servito dalla sinistra, colpisce a botta sicura, ma Vismara è provvidenziale e si rifugia in angolo. Alla mezz’ora, Brindisi vicino al tris: punizione dai 20 metri di Dammacco, palla fuori di un soffio. A tre minuti dal duplice fischio, invece, si spegne a lato un colpo di testa di Lopez. Si tratta dell’ultimo sussulto della prima frazione.

La ripresa corre via senza particolari sussulti, soprattutto tra cambi e avvicendamenti. Al 24’, però, ci prova Tuccitto, dai 25 metri, a rimettere in sesto la gara: la sua conclusione termina a lato. Al 29’, invece, clamoroso pasticcio tra Gorzelewski e Vismara: la sfera rischia di finire in rete, ma lo stesso intervento dell’ex Fasano evita il beffardo autogol. Al 35’ il colpo di testa di Perrini, invece, si spegne a lato. A sette minuti dal termine, Vismara si supera su Ancora evitando la rete che avrebbe riaperto la contesa. Dopo sei minuti di recupero, arriva il triplice fischio: il Brindisi vince e si porta a -1 dalla vetta, il Martina, invece, deve provare a svoltare. (Foto Giorgia Aprile / Brindisi FC)

MARTINA-BRINDISI 0-2

RETI: 4’ pt D’Anna (B), 12’ pt D’Anna (B).

MARTINA (4-3-3): Suma 6; Cappellari 5,5, Perrini 6, Suhs 5,5, Nikolli 5 (14′ st Tuccitto 6,5); Forcillo 5,5 (3′ st Mancini 6), Teijo 6, Cerutti 5,5; Pinto 6 (21′ st Petitti 6), Lopez 5,5 (14′ st Diaz 5,5), Ancora 6,5. A disp.: Semeraro, Mangialardi, Schmidt, Salvi, Aprile. All.: Pizzulli 5,5.

BRINDISI (4-2-3-1): Vismara 6,5; Esposito 6, Gorzelewski 6, Baldan 6,5, Valenti 6; Malaccari 6 (20′ st Tricarico 6), Cancelli 5,5; D’Anna 7,5 (43′ st Minaj sv), Palumbo 6 (14′ st De Rosa 6), Dammacco 7 (24′ st Santoro 6); Di Piazza 5,5 (29′ st Stauciuc 6). A disp.: Oliveto, Sepe, D’Agata, Opoola. All.: Danucci 6,5.

ARBITRO: Rodigari di Bergamo 6. ASSISTENTI: Callovi e Storgaro.

NOTE: Ammoniti: Pinto (M), Dammacco (B), Perrini (M), Di Piazza (B), Cancelli (B), Vismara (B), De Rosa (B). Angoli: 7-1. Recuperi: 2′ pt, 6′ st.