0 Condiviso 359 Visto

M5S, Di Maio lascia il Movimento

Roma – L’annuncio della scissione arriva a poche ore dell’accordo di maggioranza sulla risoluzione in una conferenza stampa per ufficializzare l’addio al Movimento che l’ha creato, scelto e poi candidato. “Con le atrocità della guerra in atto, ha detto, dovevamo scegliere da che parte stare. “Sostenere valori europeisti e atlantisti – ha precisato – non può essere una colpa” . Poi, accusa il presidente Conte e la dirigenza del Movimento di essere “ambigui”. Un’ambiguità che, dura da mesi e che solo ora è diventata insostenibile. L’ex capo politico dei 5 stelle se ne va sbattendo la porta dunque, e molla quella forza che, solo cinque anni fa, guidava da candidato premier. “Nascerà una forza politica che non sarà un partito personale dice, e dove non ci sarà spazio per l’odio” .