Lecce, detenuto morto in cella carcere, quattro indagati

Ci sono i primi indagati i nell’inchiesta aperta dalla Procura di Lecce sulla morte di Francesco Novellino, 42 anni originario di Taranto, avvenuta lo scorso 19 gennaio nella cella della casa circondariale di Borgo San Nicola dov’era detenuto. La pm Francesca Miglietta ha iscritto nel registro degli indagati i nomi della dottoressa e di tre infermiere che erano in servizio nel carcere la sera del decesso avvenuto dopo un malore. L’ipotesi di reato contestata è omicidio colposo. Si tratta di un atto dovuto in vista dell’autopsia fissata per venerdì prossimo Secondo quanto sostenuto dai familiari dell’uomo nella denuncia querela sporta, ci sarebbero stati dei ritardi nei soccorsi da parte del personale medico in servizio. A nulla sarebbe valso la disperata richiesta di aiuto del suo compagno di cella e di altri detenuti. Il prossimo luglio Novellino avrebbe finito di scontare la pena per reati legati al mondo della droga. (