Brindisi, stato agitazione lavoratori cara restinco

BRINDISI – Questa la disperazione del lavoratori del centro cara per l’accoglienza di migranti di restinco a Brindisi che hanno dichiarato lo stato di agitazione dopo la notizia della decisione da parte della cooperativa la mano di francesco, che gestisce il servizio CARA di Restinco, di voler porre in regime di cassa integrazione i lavoratori del centro.