0 Condiviso 477 Visto

Aeroporti, Bari e Brindisi superano il record del 2019

BARI – Aeroporti di Puglia torna a volare forse mai come quest’anno. Archiviato definitivamente il biennio pandemico, gli scali di Bari e Brindisi stanno facendo registrare numeri da record anche superiori a quelli del 2019, anno record per la Puglia sul fronte turismo. Si registrano volumi crescenti di traffico passeggeri sia in arrivo che in partenza. Partendo dai primi 8 giorni di agosto, a Bari i passeggeri sono stati 184.773, rispetto ai 150.514 dello stesso periodo del 2019, registrando quindi un +22,7%. Ottima performance anche per l’aeroporto di Brindisi: 100.793 passeggeri, +31,7% rispetto ai 76.516 dello stesso periodo 2019. Dato complessivo per Bari e Brindisi sempre nei primi 8 giorni di agosto del 2022 è pari a 285.566 passeggeri, +25,8% rispetto ai 227.030 dello stesso periodo 2019. Per chi ha parlato di flessioni nel settore turistico nel mese di luglio, queste non riguardano certo il traffico passeggeri che ha interessato gli aeroporti pugliesi. A luglio per il Wojtyla i passeggeri sono stati circa 700mila rispetto ai 591.298 del 2019 (+17,8%). I passeggeri per Bari e Brindisi a luglio sono stati oltre 1 milione rispetto agli 899.169 del 2019 (+20,4%). La grande ripresa è iniziata ad aprile. Comunque da gennaio a luglio i passeggeri in arrivo o in partenza dall’aeroporto di Bari sono stati 3.374.334, rispetto ai 3.095.761 dell’identico periodo del 2019, registrando un +9%.