0 Condiviso 634 Visto

Virtus Francavilla, è caccia aperta al nuovo regista

FRANCAVILLA F.NA – A metà luglio l’inizio della preparazione pre-campionato, quando la Virtus Francavilla si ritroverà al gran completo alla Nuovarredo Arena per iniziare gli allenamenti alla corte di Antonio Calabro. E l’obiettivo della società è mettere nelle mani dell’allenatore almeno l’85% della rosa della prossima stagione. Arriverà sicuramente un altro attaccante forte, che possa contendersi il posto con Perez e Patierno: l’ultimo nome spuntato fuori è quello di Francesco Salvemini, ex Monopoli e reduce da un biennio a Potenza. Niente da fare per Di Massimo, che ha accettato la grande offerta dell’Ancona.

Manca, però, un vero e proprio regista dopo le partenze di Toscano e Franco: piace Aloi dell’Avellino, ma il suo futuro dovrebbe essere alla Virtus Entella. Risolo, poi, oltre a essere un pupillo di Calabro, ha lasciato un ottimo ricordo alla Nuovarredo Arena e un suo ritorno non è da escludere a priori ma più per fare il centrocampista di quantità; sondaggio e nulla più anche per Samuele Parlati, reduce da una buona stagione al Monterosi e anche lui in passato alle dipendenze dell’attuale allenatore del Francavilla. Al momento, però, va precisato come non ci sia una vera trattativa calda. Dopo Avella e Solcia, per il quale si attende solo l’ufficialità, la Virtus non ha voglia di scegliere con fretta solo per il gusto di fare.