Virtus Francavilla: Calabro, ‘Alla Coppa ci teniamo’

Tutte le partite ufficiali hanno un comune denominatore, vincere. Quindi mi aspetto una partita tra due squadre decise a passare il turno”. A dirlo è Antonio Calabro, allenatore della Virtus Francavilla, alla vigilia del primo turno di Coppa Italia con il Potenza.

”Alla Coppa ci teniamo come a tutte le competizioni – prosegue il tecnico biancazzurro -. Quando ero sulla panchina della Viterbese, non ho solo portato la squadra in finale, l’ho anche vinta perché ho allenato la squadra fino a 3 giorni prima della gara di ritorno con il Monza di Berlusconi, accreditato per la vittoria (Calabro fu esonerato e al suo posto arrivò Rigoli, ndr). Quindi, è una competizione che sento di aver vinto, mi è stato riconosciuto da tutti gli addetti ai lavori. Presi la Viterbese ai trentaduesimi eliminando compagini come Trapani, Pisa, Ternana e lo stesso Monza, che poi conquistarono la promozione in Serie B”.

Dal passato al presente: la gara con io Potenza sarà l’occasione per vedere all’opera chi ha trovato meno spazio. “Sarà l’occasione per vedere tutti finalmente, perché gli allenamenti ti possono dare delle indicazioni su uno stato di forma, ma fino a un certo punto: sono le partite che ti danno il minutaggio vero”.