Potenza poco concreto, solo 0-0 con la Juve Stabia (sintesi)

Ennesimo capitolo di una sfida di grande storia e fascino quella tra le “vespe” di Colucci e i “leoni” di Giuseppe Raffaele. Il Potenza, in campionato, non vince al “Menti” dal 1960 e vuole a tutti i costi conquistare il primo bottino pieno in trasferta della Stagione. Padroni di casa, dal canto loro, scendono in campo vogliosi di continuare sulla striscia positiva delle ultime giornate.

Un’occasione per parte nella prima frazione di gara. Al 13esimo è provvidenziale Barosi su una conclusione da centro area di Caturano. Il numero uno gialloblù, poi, chiude senza problemi sul tapin sporco di Gyamfi. Tre minuti dopo la mezz’ora, i campani si fanno pericolosi con Santos che controlla bene ma non trova la coordinazione giusta, in mezza sforbiciata, per impensierire Gasparini. 
Nella ripresa la prima occasione è di marca rossoblù e capita sul sinistro di Steffè che al 57esimo sfiora l’incrocio dei pali sprecando un bel cross di Caturano. Al 62esimo è ancora pericoloso il Potenza prima con Di Grazia che dal limite, con un destro potente, spaventa Barosi, e 60 secondi dopo di nuovo con Steffè sul quale si oppone efficacemente l’estremo difensore campano. La prima occasione per i padroni di casa arriva al 75esimo quando Bentivegna, in maniera scoordinata, si fa deviare in corner la palla del possibile vantaggio. A due minuti dal novantesimo, Santos, non arriva in tempo sul secondo palo per chiudere una deviazione nata dalla punizione calciata da Silipo.

Finisce 0-0 una gara che ha visto un Potenza sicuramente più propositivo, ma che non è riuscito a concretizzare le tante occasioni create. Juve Stabia racimola un punto importante e continua sulla scia di risultati utili che la vedono fermamente nelle parti alte della classifica.

JUVE STABIA-POTENZA 0-0

JUVE STABIA (4-3-3): Barosi, Maggioni, Caldore, Altobelli, Mignanelli, Scaccabarozzi, Berardocco, Ricci, D’Agostino, Santos, Pandolfi. Panchina: Russo, Maresca, Dell’Orfanello, Carbone, Maselli, Zigoni, Bentivenga, Guarracino, Della Pietra, Silipo, Picardi, Peluso. All. Colucci.

POTENZA (3-5-2): Gasparini, Gyamfi, Matino, Caturano, Di Grazia, Armini, Laaribi, Logoluso, Verrengia, Steffè, Girasole. Panchina: Alastra, Celesia, Del Pinto, Emmausso, Sandri, Del Sole, Polito, Legittimo, Belloni, Masella, Talia, Schimmenti. All. Raffaele.

ARBITRO: Mucera di Palermo. Assistenti: Giorgi – Rainieri
. Quarto Uomo: Saia.