0 Condiviso 666 Visto

San Severo, picchia il padre e la nonna: 20enne trasferito in carcere

SAN SEVERO- Era stato già sottoposto all’allontanamento dalla casa familiare, ma non ci ha visto più e si è presentato a casa picchiando violentemente il padre e la nonna: un 20enne è stato trasferito nel carcere di Foggia.

È accaduto a San Severo, quando i carabinieri della locale stazione, unitamente a personale di supporto della compagnia di Intervento operativo del 10° Reggimento carabinieri “Campania”, hanno arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia un 20enne del posto, già sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare.

In particolare, il soggetto dopo aver aggredito fisicamente il proprio padre e l’anziana nonna, è stato bloccato dai militari che hanno scongiurato, quindi, l’ulteriore protrarsi del reato. Il soggetto, infine, veniva tradotto presso la casa circondariale di Foggia.