0 Condiviso 1195 Visto

Bisceglie, pusher spaccia vicino al McDonald’s. In cucina nasconde altra droga

BISCEGLIE- Era a bordo della propria moto vicino al McDonald’s e l’atteggiamento nervoso ha insospettito i carabinieri che hanno deciso di approfondire: un 34enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

È accaduto nella serata del 7 gennaio, durante il quotidiano servizio di controllo del territorio, quando i militari della Tenenza di Bisceglie si sono imbattuti nel 34enne di Bisceglie.

L’uomo è stato individuato dai militari in atteggiamento sospetto a bordo di un motociclo, presso il McDonald’s in Via Bovio, dove hanno dunque proceduto al controllo. La successiva perquisizione personale ha permesso di rinvenire tredici dosi di cocaina e la somma di denaro pari a 600 euro credibilmente provento dell’attività di spaccio al minuto sulla piazza biscegliese.

I militari hanno dunque esteso il controllo all’abitazione dell’uomo, trovando all’interno di un mobile in cucina, custodita in un bustone in plastica con chiusura ermetica, ulteriore sostanza stupefacente del tipo marijuana, per complessivi 40 grammi, oltre a un rotolo di nastro isolante identico a quello utilizzato per confezionare le dosi di cocaina.

L’uomo, dichiarato in stato di arresto, è stato accompagnato presso gli uffici della Tenenza carabinieri di Bisceglie per le formalità di rito e successivamente tradotto, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Trani, presso il carcere di Bari. L’arresto è stato convalidato dal giudice del Tribunale di Trani.