Taranto. Pregiudicati, droga, allaccio abusivo corrente: chiuso circolo ricreativo

TARANTO- Droga, pregiudicati, soldi, allaccio abusivo della corrente: il questore di Taranto ha disposto la chiusura di un circolo ricreativo del Tramontone.

È accaduto a Taranto quando la divisione di polizia amministrativa e sociale ha notificato un provvedimento, a firma del Questore Massimo Gambino, di cessazione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande nei confronti di un circolo ricreativo.

Il provvedimento prende origine da una precedente attività di polizia da parte dei Falchi della Squadra Mobile che, poco tempo fa hanno arrestato un socio che, all’interno del circolo, è stato trovato in possesso di 31 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina confezionate singolarmente e di 385 euro in contanti, probabile provento di attività spaccio nonché denunciato il presidente del circolo stesso per presunto furto di energia elettrica dopo che è stato accertato un allaccio abusivo alla rete pubblica dell’energia elettrica.

A ciò si sono aggiunti i numerosi controlli sempre della Squadra Mobile a seguito dei quali è stata riscontrata la presenza di numerose persone con pregiudizi penali e precedenti di polizia per gravi reati.