Foggia, non si ferma all’alt dei poliziotti e ne investe uno: 21enne in carcere

FOGGIA- Non si è fermato all’alt intimato dai poliziotti e dando gas all’auto ne ha investito uno: un 21enne è stato trasferito nel carcere per scontare 8 mesi di reclusione per i reati di lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

È accaduto durante un servizio di controllo degli agenti della Squadra Mobile quando, per aver intimato a un 21enne già noto alle forze dell’ordine per i precedenti di furti in esercizi commerciali col metodo del “buco”, non si è fermato con l’auto e ha investito un poliziotto. Per il giovane si sono aperte le porte del carcere.