Francavilla Fontana, dà in escandescenze in piazza: 44enne immobilizzato dai carabinieri

FRANCAVILLA FONTANA – Senza alcun motivo apparente, ha dato di matto in piazza, cominciando ad urlare e prendendo a calci sedie, tavolini e arredo urbano, prima di litigare con un’altra persona. Alla fine, dopo qualche resistenza, è stato bloccato dai carabinieri e poi portato in caserma un 44enne già noto alle forze dell’ordine.

L’intervento dei carabinieri

È accaduto in pieno centro intorno alle 21 di questa sera, lunedì 5 dicembre, davanti ai passanti attoniti: l’uomo, con diversi precedenti, avrebbe cominciato a tirare calci all’interno di un locale, lanciando in aria l’arredo e poi proseguendo anche all’esterno, in piazza Umberto I, davanti allo sguardo attonito e preoccupato dei passanti. Infine, l’uomo se l’è presa con un altra persona: ne è scaturito un tafferuglio, cui hanno messo fine i carabinieri. Sul posto, i militari della compagnia al comando del capitano Alessandro Genovese e gli agenti di polizia locale. Sono stati proprio i militari, non senza qualche grattacapo, a immobilizzare con tempestività il 44enne, poi condotto in caserma per ulteriori accertamenti. Ora, rischia una denuncia per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. I militari intervenuti non hanno riportato ferite.