0 Condiviso 1621 Visto

Guida, il Papu Gomez del Taranto: ‘Che gioia segnare allo Iacovone’

“L’emozione della seconda rete è stata fortissima, perché segnare in uno stadio come lo Iacovone ha un sapore diverso. Il campionato è iniziato male, ma personalmente non posso lamentarmi. Anche nel primo tempo ho cercato la rete, però non è andata bene. Siamo felici, il risultato era troppo importante. È dal 20 luglio che lavoriamo per stare sempre sul pezzo, non abbiamo mai mollato di un centimetro nonostante le sconfitte. Ora ci siamo compattati, consapevoli che i miglioramenti avrebbero portato i risultati: non potevamo perdere sempre. Capuano e Di Costanzo? Sono allenatori diversi, i calciatori non possono far altro che seguire le indicazioni di chi è in panchina. Vogliamo dire la nostra su tutti i campi, solo lavorando possiamo toglierci soddisfazioni”. Così Michele Guida, da qualcuno ribattezzato il “Papu Gomez” del Taranto, dopo la doppietta con eurogol rifilata alla Fidelis Andria. (Foto Max Todaro)