Giochi del Mediterraneo 2026: a Taranto arriva Malagò il 19 gennaio

TARANTO- Fervono i preparativi per i “Giochi del Mediterraneo 2026” e si svolgerà domani, 19 gennaio, l’incontro con i sindaci dell’area jonico-tarantina per parlare della kermesse sportiva che porterà in Puglia gli atleti di 26 Paesi del Mediterraneo.

L’appuntamento è previsto a partire dalle 15 di domani nel salone degli Specchi del comune di Taranto, nell’ambito delle attività preparatorie per la XX edizione dei “Giochi del Mediterraneo Taranto 2026”.

L’occasione sarà per presentare lo stato dei lavori in corso e per approfondire le ricadute economiche che un evento di tale portata potrebbe generare sul territorio che lo ospita.

L’evento si dividerà in due parti

Dalle 15 alle 17 interverranno il presidente del Coni Giovanni Malagò, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, l’assessore regionale allo Sport Raffaele Piemontese, il commissario prefettizio del comune di Taranto Vincenzo Cardellicchio, il presidente del comitato internazionale dei Giochi del Mediterraneo Davide Tizzano e l’ex sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, consigliere del presidente della Regione Puglia.

Quindi si procederà all’avvio ufficiale del portale web dedicato ai Giochi taranto-2026.it. Il direttore di “Taranto 2026”, Elio Sannicandro, presenterà il Masterplan degli impianti sportivi e il piano di avvicinamento 2022-2026.

La seconda parte

L’incontro della seconda parte inizierà alle 17, verterà sulle ricadute economiche degli eventi sportivi con la presentazione di uno studio promosso da Asset Puglia, PugliaPromozione e dal Centro Tires-UniBa condotto da Luca Petruzzellis e Alessandro Rubino di UniBa, Marco Visentin, Università di Bologna, Luigi Piper, Università del Salento. Seguiranno alcuni interventi programmati sul tema