Fal, due nuove infrastrutture nel Barese

BARI –  Il secondo interramento a Modugno completato entro giugno 2026, e il raddoppio da 4 chilometri della Grumo – Toritto finanziato tramite il Fondo di Sviluppo e Coesione. Le Ferrovie Appulo Lucane mettono mani al portafogli e prevedono la realizzazione di nuove infrastrutture nel Barese. A Fal sono stati assegnati 25 milioni di euro del Piano di ripresa e Resilienza con cui saranno realizzati tre interventi: il più importante è quello di Modugno, finanziato con 23,5 milioni di euro; gli altri due sono il rinnovo del binario da Bari Centrale a Bari Scalo e la ristrutturazione della stazione di Altamura. Il progetto, infatti, prevede la realizzazione di una metropolitana di superficie tra Bari e Modugno, con fermate intermedie a Villaggio dei Lavoratori, Bari Policlinico, Bari scalo, Bari Libertà e Bari centrale. Alle fermate già esistenti sulla tratta, si aggiungeranno quindi due nuove fermate (Villaggio Lavoratori e Bari Libertà) da tempo auspicate e richieste dagli utenti.