0 Condiviso 761 Visto

Gas Russo. Berlusconi: Italia non può rinunciare

Roma- Silvio Berlusconi parla per la prima volta dell’amico Vladimir Putin e non nasconde di essere “profondamente deluso” per l’invasione dell’Ucraina. Il cavaliere, arrivato a Roma per parlare ai suoi, spiega nel suo discorso che di fronte all’orrore dei massacri di civili a Bucha e in altre località ucraine, veri e propri crimini di guerra, la Russia non può negare le sue responsabilità. Si sofferma a parlare del possible embargo dal gas Russo ammettendo che l’Italia non può ancora fare a meno del suo gas. Ci hanno danneggiato le scelte ideologiche che hanno portato alla rinuncia del nucleare, che hanno portato alla riduzione della produzione e della ricerca nazionale che hanno portato al blocco dei rigassificatori, spiega Berlusconi. Parole che trovano conferma da Lega e Fratelli d’Italia.