Curiosità e aneddoti sull’Inter nel nuovo libro di Vito Galasso

Quella dell’Inter è una storia ultracentenaria. Dal 1908, il cammino della società nerazzurra è stato costellato di grandi trionfi e di periodi bui, di straordinari campioni e di acquisti fallimentari, ma l’amore dei tifosi è rimasto costante. In una storia così lunga e sfaccettata, è inevitabile che si nascondano una miriade di aneddoti e curiosità a volte sconosciuti persino agli stessi fan interisti. Dalle statistiche alle storie di spogliatoio, dal racconto delle grandi gesta sul campo alla cronaca dei fallimenti di mercato: nel suo decimo libro, Tutto quello che avresti voluto sapere sull’Inter e non ti hanno mai raccontato (Grandi Manuali Newton Compton Editori, 288 pagine, cartaceo 14,90 euro, eBook 4,99 euro), Vito Galasso guida il lettore attraverso una galleria di piccole gemme calcistiche, che faranno la gioia di ogni appassionato dell’Inter e del calcio in generale.

Si scova l’ignoto, andando oltre il non detto, per dare spiegazioni plausibili e liberarsi dai ricordi rinchiusi nel tempo e nello spazio. Se è troppo facile indagare sulla Grande Inter di Helenio Herrera e quella del Triplete di José Mourinho, è più complicato analizzare storicamente e statisticamente gli anni più modesti o semplicemente di transizione, non scombussolati da eventi significativi o alzate di coppe. Racconti e numeri si intrecciano come maglie di una rete, incrociandosi in ogni direzione, seppur modificati dall’evolversi delle situazioni, dai cambiamenti societari o dalle rotture degli equilibri.

Vito Galasso è un giornalista e scrittore di Taranto. Con la Newton Compton ha pubblicato 1001 storie e curiosità sulla grande Inter che dovresti conoscere; I campioni che hanno fatto grande l’Inter; L’Inter dalla A alla Z; Il romanzo della grande Inter; Forse non tutti sanno che la grande Inter..; Le 101 partite che hanno fatto grande l’Inter; La storia della grande Inter in 501 domande e risposte; Inter. Capitani e bandiere e Il grande libro dei quiz sulla storia dell’Inter.