0 Condiviso 1004 Visto

Coppa Italia Dilettanti, Barletta ai quarti di finale: Melfi ko 2-0

MELFI – Il Barletta batte 2-0 il Melfi e conquista i quarti di finale di Coppa Italia Dilettanti. Vittoria in Basilicata per i biancorossi, obbligati a sbancare il “Valerio” per aggiudicarsi il triangolare della fase nazionale.

Squadra al completo per mister Farina, che parte con il consueto 4-2-3-1 che vede Pignataro terminale offensivo. Inizio a ritmi alti e sono i lucani a creare i primi due pericoli, prima con Potenza da fuori area poi con Di Senso al volo.Il primo squillo del Barletta arriva a ridosso del 20′ con Lavopa, che non impatta al meglio in area di rigore e favorisce la parata del portiere di casa. I biancorossi alzano il livello con Pignataro, due colpi di testa in rapida successione non inquadrano lo specchio. Ci prova anche Vicedomini, senza esito, su calcio piazzato, poi ancora il 9 del Barletta si vede chiudere la conclusione da Lamorte.

Secondo tempo ancora di marca barlettana, Morra impegna Della Luna in presa bassa poi non trova la porta sul cross di Russo. Pignataro spreca subito dopo a tu per tu col portiere gialloverde, che poi si supera sulla rovesciata sempre del centravanti biancorosso.

Il Melfi, però, sta per capitolare: Milella conquista un rigore vicino alla linea di fondo, dagli 11 metri si presenta Morra che porta in vantaggio il Barletta sotto il settore con 260 tifosi ospiti. I padroni di casa non ci stanno, Tucci è poderoso su Capezzuto poi subisce un fallo di Possidente che vale il doppio giallo per il centrale di casa. Lucani in 10 e Barletta che ne approfitta. Morra ruba palla e serve sulla corsa Pignataro, piattone sotto l’incrocio e 2-0 che chiude il match. Ultimo assalto del Melfi con Periale e Sindic che impegnano Tucci a metà ripresa, ma nel finale è accademia biancorossa per assicurarsi i quarti di finale contro il Locri.

Il Barletta vola tra le prime otto della Coppa Italia Dilettanti e affronterà i calabresi tra andata e ritorno a partire dalla prossima settimana. Prima, però, c’è il Corato in campionato. A Ruvo, la squadra di Farina può blindare matematicamente il girone A di Eccellenza.