0 Condiviso 294 Visto

Brindisi, caro energia: “Spegniamo i negozi”, Confesercenti con Anci

BRINDISI- Spegneranno le luci dei propri negozi alle 8 di questa sera, 10 febbraio, i commercianti di Brindisi e lo faranno per mezz’ora, facendo un selfie con una candela accesa in mano (per poi pubblicarlo sui social): questa è l’iniziativa promossa dall’Associazione nazionale comuni italiani contro il caro- energia cui Confesercenti Brindisi ha deciso di aderire.

“Manifestare il disagio delle nostre comunità serve a convincere il governo nazionale ad assumere decisioni immediate ed estremamente efficaci. Il costo di luce, gas e carburanti sta mettendo in ginocchio il Paese e purtroppo il punto di paralisi è più vicino di quanto si possa immaginare” dice Confesercenti Brindisi in una nota.

“In questo contesto, è necessario che anche il settore del commercio faccia sentire il suo grido di dolore. Ecco perchè la Confesercenti invita tutti i commercianti brindisini – anche se aderenti ad altre associazioni – a spegnere le luci dei propri negozi, giovedì 10 febbraio, alle ore 20 e per mezz’ora, facendo un selfie con una candela accesa in mano (per poi pubblicarlo sui social)”.

Coloro che aderiranno all’iniziativa potranno inviare le foto alla mail presidente.confesercenti@gmail.com. Sarà l’associazione poi ad inoltrarle al presidente del Consiglio dei ministri. “Siamo certi che i nostri clienti capiranno che protestiamo anche per loro”.