Sofia, 13enne suicida a Monopoli, Lacarra: ‘Sconfitta per tutti’

«La morte di Sofia, suicida a soli 13 anni a Monopoli, è una sconfitta per tutti noi. Nessuno, neanche chi Sofia non la conosceva, può sottrarsi alla responsabilità di non aver costruito attorno a lei una comunità accogliente, attenta ai suoi desideri e rispettosa delle sue necessità. È nostro dovere, prima come uomini e donne, e poi come politici, pensare alla tanta strada che dobbiamo ancora fare, affinché episodi del genere non si ripetano. I dati d’altronde non sono confortanti, il tasso dei suicidi tra gli adolescenti spaventa. Occorre dare risposte. Da parte mia mi impegno a lottare per l’inserimento di uno psicologo in ogni scuola, per l’introduzione dell’educazione affettiva nei programmi scolastici, per lo sviluppo di case della comunità in ogni territorio, che siano un punto di riferimento per tutelare il benessere psicofisico dei cittadini, a cominciare dai più giovani. Lo farò sin da subito nell’attività parlamentare e nel dibattito pubblico, facendomi affiancare come sempre dai ragazzi che condividono con me questo cammino». Così il deputato Pd Marco Lacarra.