0 Condiviso 478 Visto

Palagianello, picchia compagna davanti a figli minori e aggredisce carabinieri: 27enne in carcere

PALAGIANELLO- Avrebbe picchiato la compagna davanti ai due figli minori, poi la donna avrebbe cercato rifugio per strada e quando sono arrivati i carabinieri avrebbe aggredito anche loro: un 27enne è stato trasferito nel carcere di Taranto per maltrattamenti in famiglia aggravati, lesioni personali, violenza e resistenza a un pubblico ufficiale.

È accaduto nella giornata del Lunedì dell’Angelo, a Palagianello, quando i vicini hanno segnalato ai carabinieri una violenta lite. Giunti sul posto, gli operanti sono riusciti a mettere al sicuro la convivente del 27enne, che per sfuggire alla sua ira, ha cercato rifugio in strada dopo essere stata aggredita davanti ai suoi due figli minorenni. Quindi, dopo una breve colluttazione, i carabinieri sono riusciti neutralizzare e bloccare l’individuo, dopo essere stati anch’essi colpiti dal 27enne.

La vittima, a seguito delle percosse ricevute, trasportata a bordo di ambulanza 118 presso il pronto soccorso dell’ospedale di Castellaneta, è stata giudicata guaribile in 20 giorni. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Taranto, come disposto dall’Autorità Giudiziaria ionica.