Leuca, sbarco di 102 migranti. A bordo anche un cadavere

Ennesimo sbarco in Salento. All’alba 102 migranti sono giunti a bordo di un natante a vela.

Sull’imbarcazione anche un cadavere. Si tratterebbe di un Iracheno, di 46 anni,  deceduto durante il viaggio. Secondo il medico legale il decesso risalirebbe ad almeno tre giorni fa e presumibilmente per cause naturale. Il magistrato ha disposto che la salma venga portata presso la camera mortuaria dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Si tratta di 41 provenienti dall’Irak, 32 dall’Iran, 10 dall’Egitto, 17 dall’Afghanistan, uno dal Kurdistan e un altro dal Tigik. Soltanto 25 donne, il resto uomini, tra i quali, come sempre, anche minori non accompagnati.

Sul posto, ad accoglierli, i volontari della Croce Rossa Italiana. La zona è stata raggiunta dalla Guardia di Finanza che ha intercettato il natante durante la navigazione.