Brindisi, Fim “chiarezza su investimenti Leonardo”

BRINDISI – «Trasparenza e certezze su regole e investimenti per un percorso condiviso che non penalizzi nessuno». È questa la richiesta a Leonardo da parte dellla Fim Cisl Taranto-Brindisi dopo la presentazione del piano di ottimizzazione industriale per consolidamento e crescita. In particolare una concretezza ed un confronto diretto richiesto con i tre stabilimenti divisi tra il territorio tarantino e brindisino che rappresentano una importante eccellenza del settore.