0 Condiviso 1185 Visto

Bari: futuro di Botta in bilico, per il portiere under idea Ravaglia

BARI – Secondo weekend di giugno ancora senza ufficialità ma con tantissima roba che bolle in pentola in casa Bari. Il rinnovo di Polito ancora non c’è stato ma il direttore sportivo sta lavorando alacremente su tantissime piste per portare a Bari profili funzionali in ogni ruolo. Come in ogni sessione di mercato per coprire una casella si contattano tantissimi giocatori e siamo ancora nel campo delle ipotesi ma le idee sono chiare: un portiere under, due centrali, uno under e uno over, due centrocampisti, anche questi uno under e uno over, uno o due trequartisti in base a quello che farà Botta, almeno tre attaccanti e la valutazione di esterni bassi under. La questione rimbalzata nelle ultime ore è proprio quella riguardante il numero 10 argentino che ha lasciato Bari per passare le sue vacanze a casa e che, a causa di alcuni problemi personali, potrebbe restare in Sudamerica. Il Bari lo considera un punto fermo ed è pronto ad accoglierlo, starà al giocatore decidere il suo destino. Per quanto riguarda il portiere under, sfumato Turati, che andrà al Frosinone, Polito potrebbe buttarsi proprio sull’ex portiere dei gialloblù Ravaglia, classe ’99 di proprietà del Bologna. In difesa interessa Brosco, ma l’operazione con il Vicenza si farà solo con l’inserimento di alcune contropartite tecniche, magari con uno tra Marras, Scavone, Perrotta e Paponi. Sugli under c’è un filo diretto con Atalanta e Sassuolo. Il Bari vuole chiudere Mallamo a titolo definitivo e con lui potrebbero arrivare altri giovani. Sul fronte Sassuolo, se i neroverdi dovessero decidere di cedere Moro in B Polito sarebbe uno dei pretendenti. Sempre a proposito di giovani tra le mezzeali che interessano c’è Casadei dell’Inter, sul quale c’è anche la concorrenza forte del Cagliari.