Taranto, Agriturismo senza autorizzazioni e prodotti alimentari mal conservati

 

TARANTO E PROVINCIA – Un agriturismo “creato” senza autorizzazioni necessarie e prodotti alimentari mal conservati.

Sono stati i Carabinieri del N.A.S. di Taranto, a scoprire, durante l’attività di ispezione in un agriturismo, che la stessa sarebbe stata avviata in assenza delle autorizzazioni sanitarie ed amministrative previste. Pare, inoltre, che l’acqua erogata fosse priva della certificazione di potabilità.

Per la struttura, il cui valore sarebbe di circa 5 milioni di euro, è stata emessa un’ordinanza di sospensione dell’attività per 60 giorni.

Sono stati gli stessi militari dell’Arma a sequestrare 25 chilogrammi di prodotti alimentari in un ristorante “sushi” nella provincia di Taranto, per presunte difformità igienico-sanitaria nella detenzione e conservazione dei prodotti alimentari, omettendone l’annotazione per ciò che concerne la corretta prassi igienica degli alimenti.

In questo caso, al titolare, è stata comminata una sanzione.