Carabinieri in azione nel foggiano, tre arresti

Adescava minorenni durante didattica a distanza, arrestato

Un 61enne residente a Bari è stato arrestato dai Carabinieri di Bosco Chiesanuova (Verona) in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari con l’accusa di adescamento e corruzione di minorenni, tentati atti sessuali con minorenne, tentata estorsione e tentata violenza sessuale.

L’uomo, durante il periodo della didattica a distanza, aveva creato una rete di chat whatsapp e profili social fittizi per convincere giovanissime a incontri sessuali sia in rete sia di persona. Una situazione venuta allo scoperto quando una mamma di una studentessa veronese si è accorta di quanto stava accadendo e ha allertato i Carabinieri di Bosco Chiesanuova che sono riusciti a risalire all’intestatario dell’utenza.

Immediata la perquisizione a casa dell’uomo che ha permesso di rinvenire il telefono cellulare da cui sono emerse tutte le conversazioni intrattenute con le ragazzine residenti in ogni parte d’Italia. Al termine dell’attività d’indagine, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Bari ha pertanto emesso l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’uomo.