Serie A: Giudice sportivo, ammenda per il Lecce

Il giudice sportivo della Serie A, Gerardo Mastrandrea, in relazione alle partite dell’ultimo week-end, valide per l’11a Giornata d’andata del campionato ha squalificato per una giornata Luis Muriel. All’attaccante dell’Atalanta è stata inoltre inflitta l’ammenda di 2 mila euro. Il colombiano, durante il match contro la Lazio, è stato allontanato dal campo per doppia ammonizione per avere simulato di aver subito fallo in area di rigore e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

Nessuna giornata di squalifica, invece, per il terzino della Roma, Rick Karsdorp, dopo le scintille con l’arbitro Massimiliano Irrati nell’immediato dopopartita contro il Napoli. Al termine della sfida il direttore di gara si era reso protagonista di un pestone involontario nei confronti dell’olandese, con il giocatore che era andato su tutte le furie e aveva strattonato l’arbitro. Nel comunicato del giudice sportivo non c’è però alcun riferimento a questa vicenda.

Il giudice sportivo ha però sanzionato la Roma con un’ammenda di 15.000 euro “per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, intonato per due volte, al 38° del primo tempo e al 22° del secondo tempo, un coro insultante di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria; per avere inoltre suoi sostenitori, al 34° del secondo tempo, indirizzato un fascio di luce-laser in direzione del portiere della squadra avversaria”. Multate anche Cremonese (3.000 euro), Lazio, Lecce, Spezia, Udinese (2.000 euro).