Brindisi, Cna incontra la Provincia: “Massima collaborazione in tutti i settori di competenza”

BRINDISI- Il presidente della Cna della provincia di Brindisi Franco Gentile ha incontrato il presidente della Provincia Toni Matarrelli. Si è trattato di un primo utile momento di confronto sulle problematiche che interessano il territorio, a partire da quelle su cui proprio la Provincia ha competenze specifiche.

Il riferimento è alla viabilità provinciale e all’edilizia scolastica che, per vari aspetti, generano delle interconnessioni con l’attività delle micro, piccole e medie imprese che la Cna rappresenta anche in provincia. In tal senso è auspicabile una programmazione dei lavori pubblici in capo alla Provincia, per consentire alle imprese brindisine di organizzare le proprie attività sulla base del piano di committenza.

Matarrelli e Gentile si sono soffermati anche sulla gravissima crisi che interessa quest’area della Puglia, non ultimo per effetto del processo di decarbonizzazione e, più in generale, di deindustrializzazione. Gli effetti più devastanti consistono nella chiusura di centinaia di attività imprenditoriali, con il conseguente decremento occupazionale e l’impoverimento del territorio.

Da qui la necessità di sollecitare un intervento diretto dello Stato a sostegno dell’economia brindisina e prima che sia troppo tardi. Gentile ha chiesto espressamente che la Provincia, attraverso il suo presidente, assuma un ruolo di indirizzo e coordinamento perché si creino le condizioni per fare sintesi tra le diverse posizioni, con l’unico obiettivo di dar vita ad una piattaforma rivendicativa unitaria.

Gentile, infine, ha garantito al presidente Matarrelli la massima collaborazione della Cna in tutti i settori di propria competenza ed ha chiesto che il confronto in tal senso sia costante e produttivo.