0 Condiviso 1092 Visto

Avigliano, controlli a tappeto alla movida: hascisc, guida in stato di ebbrezza e alcol a minori

AVIGLIANO- Tre ragazzi sono stati beccati con hascisc, un uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e i titolari di due bar sono stati sanzionati perché hanno somministrato alcolici a minori: questi i risultati delle attività di controllo svolte dai carabinieri del comando provinciale di Potenza.

L’azione della Benemerita ha riguardato Lagopesole, frazione di Avigliano, dove i carabinieri della stazione, con l’ausilio di un’unità antidroga del nucleo Cinofili carabinieri di Tito, hanno svolto un servizio d’istituto nei pressi dell’area fieristica, dove sabato notte era prevista una serata danzante che, nell’occasione, ha richiamato la presenza di molti giovani del luogo e dei paesi contermini, anche grazie alla presenza di un noto dj, ben conosciuto negli ambienti giovanili.

Nella circostanza i carabinieri hanno sorpreso altri tre ragazzi in possesso di modiche quantità di hascisc, per cui è stata attuata l’anzidetta norma di riferimento in tale ambito. In aggiunta, si è proceduto anche a deferire in stato di libertà una persona per guida in stato di ebbrezza poiché colto alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico superiore rispetto al limite consentito per legge.

In ultimo, i carabinieri, a conclusione di un accertamento presso due bar di Lagopesole hanno nuovamente riscontrato la somministrazione di alcolici ai minori di anni 18, sanzionando amministrativamente i proprietari.

Tale monitoraggio proseguirà per tutta l’estate, con l’impiego costante dei carabinieri del comando provinciale di Potenza nei diversi e numerosi centri della provincia, ove l’Arma è capillarmente presente, prioritariamente indirizzato a garantire le ordinarie condizioni di ordine e sicurezza pubblica, oltre che prevenire eventuali forme di reato.