Cultura dell’antimafia, Dia e Procura organizzano short master all’Università di Bari

BARI- Offrire i quadri analitici e interpretativi necessari alla comprensione e alla prevenzione di corruzione in settori cruciali come la pubblica amministrazione e il mondo dell’impresa è l’obiettivo dello short master organizzato dal dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Bari in collaborazione con la Procura della Repubblica di Bari e la direzione distrettuale Antimafia.

La presentazione della prima edizione dello Short Master “Mafie, corruzione, legalità e sviluppo economico” si svolgerà venerdì 2 settembre alle 11 nella Sala Consiglio del Palazzo Ateneo dell’Università di Bari Aldo Moro.

Interverranno il rettore Stefano Bronzini, il procuratore di Bari Roberto Rossi, il procuratore aggiunto Francesco Giannella della direzione distrettuale Antimafia e il direttore del dipartimento di Scienze politiche Giuseppe Moro.

Lo Short Master in “Mafie, corruzione, legalità e sviluppo economico”, organizzato dal dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Bari in collaborazione con la Procura della Repubblica di Bari e la direzione distrettuale Antimafia, ha l’obiettivo di offrire i quadri analitici e interpretativi necessari alla comprensione e alla prevenzione di tali fenomeni in settori cruciali come la pubblica amministrazione e il mondo dell’impresa. Particolare attenzione è inoltre dedicata al tema dell’educazione alla legalità e alla diffusione della cultura dell’antimafia.