0 Condiviso 529 Visto

Bari, controlli in piazza Umberto I: sorpreso con droga e soldi, morde il dito a un carabiniere

BARI- Ha nascosto tre dosi di cocaina, 62 dosi di hascisc e 205 euro e quando il carabiniere ha provato a controllarlo gli ha morso il dito: un 32enne è finito nel carcere di Bari per detenzione di sostanza stupefacente.

È accaduto durante un controllo su Piazza Umberto I, con l’ausilio del cane antidroga, quando i militari hanno trovato quattro cittadini stranieri in possesso di droga. Un 32enne, guineano, è stato arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, perché trovato in possesso di 3 dosi di cocaina, 62 dosi di hascisc e 205 euro ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio. L’uomo, nella circostanza, si sarebbe opposto al controllo, tanto da mordere un dito a un carabiniere, che ha riportato lesioni giudicate guaribili in cinque giorni.

Tre persone, infine, sono state segnalate alla Prefettura di Bari per uso personale di marijuana e hascisc.  L’arrestato, associato presso il carcere di Bari, è stato sentito il giorno successivo dal gip di Bari che ne ha convalidato l’arresto e disposto la permanenza in carcere in custodia cautelare. Le sue responsabilità dovranno poi essere accertate nel corso del successivo giudizio.

Infine, uno dei 3 assuntori, risultato gravato da un decreto di espulsione del Questore di Bari del 2 aprile 2021, è stato accompagnato presso il Cpr (centro di permanenza per il rimpatrio) di Bari Palese.