Assalto a portavalori, colpo da 100mila euro in un ufficio postale di Barletta

BARLETTA – Assalto ad un portavalori e grande paura per le vie più trafficate di Barletta. È accaduto mercoledì mattina in via Canne, nel popoloso quartiere Settefrati, dove un commando armato ha rapinato il mezzo con l’intero bottino davanti all’ingresso di un ufficio postale. I malviventi, almeno in quattro, hanno agito poco dopo le 9, incendiando un furgone per sbarrare la strada e dileguandosi rapidamente con la refurtiva.

Sul posto Carabinieri, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco e 118. Le fiamme sono state domate immediatamente, mentre il personale dell’ufficio postale è rimasto all’interno del locale in stato di shock ed è stato assistito dagli operatori sanitari. Accertamenti in corso per ricostruire la dinamica e risalire ai responsabili, il cui colpo è andato a buon fine nella mattina in cui risultava effettuato, tra le altre operazioni, anche l’accredito delle pensioni.

Numerosi i residenti e i passanti che hanno abbandonato via Canne durante e dopo la rapina. Il commando è riuscito nel suo intento nonostante la strada ristretta e a senso unico e pur essendo in corso di svolgimento il consueto mercato rionale in piazza Divittorio, nei pressi dell’ufficio postale. Ancora incertezza sulla somma sottratta dai malviventi, la cifra si aggirerebbe intorno ai 100mila euro. Forze dell’ordine al lavoro per sgominare la banda.