Volley B/M: Molfetta invincibile, sbanca anche Castellana

L’Indeco Molfetta si conferma invincibile: al PalaGrotte di Castellana, la Materdomini oppone resistenza un’ora e un quarto contro i biancorossi. Statistiche importanti per gli uomini di Difino: 9 muri (di cui tre di Tritto), 57% in attacco, 62% di ricezione positiva e 3 aces contro i 26 errori punto dei padroni di casa della Materdomini Castellana. Best scorer del match Fiorillo con 14 punti (76% in attacco), seguito da Del Vecchio con 11 punti (64% in attacco e 75% di ricezione positiva)
Tutti gli uomini a disposizione di mister Difino, eccetto il giovane laterale under 19 Luigi Aiello, sono entrati nel corso del match, mostrando ottimi sprazzi di pallavolo. Mister Difino sceglie Bernardi in regia e Fiorillo in sua diagonale, capitan Del Vecchio e Lorusso sono gli schiacciatori, Tritto e La Forgia al centro. Libero Utro. Leoni risponde con la diagonale Cappadona – Colaci, Carcagnì e Passari di banda, Galiano e Russello al centro. Susco e Guglielmi si alternano nel ruolo di libero.
Pronti, via, il primo punto è di marca biancorossa con la battuta out di Galiano. Due muri di Tritto nei primi scambi del parziale (1-3), poi l’Indeco aumenta il gap con l’ace di La Forgia (4-7), mantiene la distanza di sicurezza con il muro di Fiorillo (6-9), per dilagare con l’ace di Bernardi (6-10) e l’attacco di Fiorillo con Leoni che spende il primo timeout: 10-15. Dopo la sosta, Bernardi ferma Carcagnì (10-16), Galiano spara out (10-17), Tritto mura Galiano (11-19) e Leoni ferma nuovamente il gioco. Fiorillo è super in attacco (11-20), Lorusso sale in cielo per attaccare il 13-21, Del Vecchio gioca con le mani avversarie (15-24), poi chiude il parziale: 16-25.
Fiorillo mette giù la palla del primo parziale, Colaci attacca out, Fiorillo ancora per il break biancorosso, poi Galiano accorcia le distanze dalla linea di battuta: 2-3. Bernardi ristabilisce la distanza di sicurezza a muro (5-7), Del Vecchio ferma Colaci (5-8), poi l’opposto di casa attacca direttamente out, costringendo Leoni a chiamare timeout: 5-9. Lorusso allunga le distanze (7-12). Cappelluti rileva Tritto. La Forgia per il 14-20, Bernardi di prima intenzione firma il 14-21. Gadaleta rileva Bernardi. Cappelluti timbra il 16-24, Del Vecchio chiude il secondo parziale: 17-25.
D’Alto e Utro si alternano nel ruolo di libero nel terzo parziale. Dilaga subito l’Indeco: Fiorillo (1-4), muro di Del Vecchio su Colaci(1-5) che poi tira out (1-6) costringendo Leoni subito a fermare la contesa. Del Vecchio gioca con le mani del muro avversario (2-9). Ciccia rileva Lorusso, la Materdomini è fallosa in attacco (3-12), Ciccia timbra il suo primo punto (5-14). Fiorillo lascia il posto a Ruggiero con l’opposto molfettese a firmare il 6-16 e il 9-18. Carcagnì trova un angolo impossibile dalla linea di battuta (13-18), Pisani fa lo stesso con l’ausilio del nastro: 13-20. Cappelluti rileva La Forgia, Ciccia firma il 16-23, la difesa di Del Vecchio si tramuta in punta (16-24). L’errore in battuta di Passari regala set e parziale ai biancorossi: 17-25.
Materdomini Castellana – Pallavolo Molfetta 0-3 (16-25, 17-25, 17-25)
Materdomini Castellana: Mondello 0, Galiano 4, Passari 9, Cappadona 1, Colaci 10, Carcagnì 6, Guglielmi (L), Russello 3, Didonato ,. Ne Susco (L), Reale, Lorusso, Galluzzi, Bux, Liguori, Picchi, Netti.
Pallavolo Molfetta: Ruggiero 2, Utro (L), Cappelluti 1, Pisani 1, Del Vecchio 11, Fiorillo 14, Ciccia 2, Lorusso 6, La Forgia 4, Bernardi 4, Gadaleta 0, D’Alto (L), Tritto 4. Ne Aiello. All Difino, vice all Lorusso.