0 Condiviso 839 Visto

Lecce, utilizzo centri sociali comunali, pubblicato il bando rivolto alle associazioni

LECCE- Il Comune di Lecce mette a disposizione di associazioni senza scopo di lucro l’utilizzo di alcuni locali all’interno dei centri sociali comunali di via Matera, via Roma, Santa Rosa e Frigole per l’organizzazione, a titolo gratuito, di iniziative di carattere socio-educativo, culturale e ricreativo. Le associazioni potranno presentare richiesta di calendarizzazione delle proprie attività a fronte del versamento sul c/c del Comune di una somma simbolica di 5 euro l’ora come contributo alla manutenzione dei centri.

Possono presentare domanda associazioni senza finalità di lucro, operanti nel territorio di Lecce, con esperienza nello svolgimento delle attività proposte. L’utilizzo degli spazi devono comunque garantire, compatibilmente allo spazio richiesto, l’ampia e gratuita partecipazione dei cittadini.

L’assegnazione degli spazi e la definizione degli orari avverrà, previa valutazione da parte dell’ufficio Welfare dei requisiti degli organismi richiedenti, in base all’ordine cronologico di ricevimento delle domande e di concerto con le Associazioni interessate che potranno anche accordarsi tra di loro con il coordinamento dell’Ufficio Welfare.

La Dichiarazione di Manifestazione di Interesse (Allegato A del presente Avviso) e la relativa documentazione richiesta dovrà essere trasmessa dai soggetti interessati a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Lecce negli orari di apertura al pubblico o a mezzo PEC all’indirizzo: protocollo@pec.comune.lecce.it.

I nostri centri sociali comunali sono un patrimonio delle associazioni della città, in particolare di quelle che si occupano di offrire occasioni e momenti di socialità, cultura e intrattenimento per anziani e cittadini fragili – dichiara l’assessora al Welfare Silvia Miglietta con questo avviso puntiamo a calendarizzare in maniera trasparente e condivisa il loro utilizzo, riconoscendo alle associazioni il diritto di utilizzarle e la responsabilità di prendersi cura degli spazi in collaborazione con l’amministrazione”.